AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

sabato 11 novembre 2017

Monello...da solo

Cara Lilli,

immagina la scena: ieri sera, intorno alle 21:45... la monella già dorme in cameretta, il monello ancora sveglio gironzola nella cucina-soggiorno dove siamo anche io e mio marito, mentre in TV l'Italia del pallone sta facendo una figuraccia con la Svezia... 

Ad un tratto... un rumore. Uno scroscio d'acqua in lontananza. 

Io e mio marito ci guardiamo. Poi guardiamo intorno, nella stanza: il monello non c'è.

IO: "Ma...è andato in bagno?? Da solo???"

Perplessa, arrivo a metà del corridoio e... lo vedo mentre esce dal bagno tutto disinvolto.

Si, Lilli: il monello, quello che fino a 5 anni e quasi 7 mesi di vita (cioè fino a luglio 2016, poco più di un anno fa, eh...mica poi tanto!) portava ancora il pannolino e pur con tutto l'ottimismo che vuoi ti assicuro non se ne vedeva la fine... quello che per più di un anno poi è andato in bagno sempre accompagnato e che a scuola fino a un mesetto fa si tratteneva pur di non andarci... ieri, per la prima volta senza chiamare nessuno , è andato in bagno, ha alzato la tavoletta del water, ha fatto la pipì, ha premuto il pulsante dello scarico, si è risistemato mutandina e pantalone ed è tornato in soggiorno. 

Da solo.

Niente di più normale, visto che ora ha 6 anni e quasi 11 mesi.  

Normale...e bellissimo.


33 commenti:

  1. Cara Maris, i bambini non si possono lasciare un minuto che combinano guai.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, Tomaso! Anche se in questo caso il mio monello ha fatto da solo una cosa buona, andando finalmente in bagno senza l'aiuto di un adulto .-) era ora che succedesse!
      Un abbraccio.

      Elimina
  2. Normale e..bellissimo, hai detto bene! Una conquista grande, a qualunque età arrivi e per il monello ancora di più perché dimostra che state lavorando bene e che ha solo bisogno di più tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, si: abbiamo ben capito quanto sia importante spronare e indirizzare ma anche lasciare il tempo che occorre al monello, come poi in realtà ad ogni bimbo. Magari solo si tratta di tempi più brevi in genere...ma va bene lo stesso, purchè la conquista arrivi!
      Grazie, un bacione :)

      Elimina
  3. Piccole grandi conquiste quotidiane :D Ed è bellissimo che sia successo inaspettatamente!
    Un bacione Maris, buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, è proprio questo che ancor di più ha reso bello questo passo: l'essere arrivato da un momento all'altro, così!
      Un abbraccio Pier, grazie mille :)

      Elimina
  4. Queste sono le piccole-grandi gioie dell’essere genitori e le piccole-grandi conquiste dell’essere bambini. Bravissimo.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Com'è vero, Sinoforosa! Quando arrivano poi con un supplemento di impegno e attesa in più, poi, lo sono maggiormente ancora.
      Un abbraccio, grazie delle tue parole.

      Elimina
  5. Sono felice per te e tuo marito e soprattutto per il monello! Posso immaginare che grande emozione per questa nuova conquista...buon proseguimento e felice pomeriggio ^_^
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio davvero, Maris! Le emozioni della crescita e della conqueista dell'autonomia sono grandi sul serio quando arrivano per bimbi con delle difficoltà in più.
      Un bacione!

      Elimina
  6. Conoscendo tutti e tre, nonché i disagi che comporta la situazione del monello, la scena che hai descritto l'ho vissuta in tre 3D, con tanto di dolby surround xD

    Sono davvero contento per questo progresso "improvviso" <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah :D
      Immagino il tuo immaginare :)

      Grazie di cuore, sempre!

      Elimina
  7. :-))))))))))))))))))
    :-))))))))))))))))))
    :-))))))))))))))))))
    Anche una pipí scalda il cuore!! E questa presa di autinomia del monello é meravigliosa! Ed io gongolo di felicità con voi e per voi!
    :-))))))))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto? :-)))))
      Ogni cosa può essere portatrice di gioia, quando arriva dopo un lungo e impegnativo percorso di crescita.
      Grazie di cuore Calo, un bacione!

      Elimina
  8. La meraviglia sta nella spontaneità con cui il monello ha fatto questo piccolo grande passo. Come se fosse un gesto normale, fatto sempre, senza bisogno di annunciarlo o farlo notare. Così con la semplice genuinità che i bimbi ancora hanno.
    Meraviglioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è verissimo! Il suo passo è stato spontaneo, frutto del cammino fatto fin qui. Che sia stato un cammino più lungo della meda, diciamo, non importa: conta che lui ci sia arrivato e possa sentirsi felice di essere più autonomo :)
      Grazie mille, un abbraccio!

      Elimina
  9. Hai detto bene, normale e bellissimo!! Sono contenta abbia superato questo ostacolo! E i bimbi lo fanno così, all'improvviso, quando meno te l'aspetti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tanto, Serena! La gioia è stata anche sua: vedessi come è contento quando ora gli diciamo che è stato bravo :)
      Baci!

      Elimina
  10. E non è affatto poco!!! E bravo monello! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già, Lara! Tu ci segui da tanto, lo sai quanto cammino stiamo facendo con i monelli e comprendi la nostra gioia :) grazieeeee!

      Elimina
  11. Hai scritto bene "cose belle", tanto belle, per chi come voi vive questa situazione..... E' una grande ed emozionante conquista. Bravo monello, che ha fatto un bel regalo a voi genitori.
    Buona settimana cara Maris. ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un regalo importante davvero, soprattutto per l'imegno e il tempo speso per arrivare a fare questo passo!
      Ti ringtazio tantissimo, Ale, per il tuo affettuoso seguirci nelle nostre "avventure".
      Un bacione.

      Elimina
  12. e bravo il monello! Speriamo ora che a scuola smetta di trattenersela e vada in bagno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Luisa :) e èper fortuna anche a scuola le cose sembrano andare davvero meglio man mano, rispetto all'inizio dell'anno!
      Un bacione.

      Elimina
  13. Sempre una prima volta, una grande vittoria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, è stata davvero una vittoria dopo che a lungo è sembrato quasi impossibile!

      Elimina
  14. sono sempre più fiera, dei progressi del monello!
    un bacione Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io sono sempre più felice di averti tra gli amici che ci seguono e ci sostengono sempre, mia cara Valeria!
      Un abbraccio forte.

      Elimina
  15. Un altro traguardo raggiunto. Chissà come palpitava il vostro cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Palpitava si...davvero tanto :)
      Grazie, carissima Moky!

      Elimina
  16. Bravo il monello. Piano piano raggiungerà tutti i traguardi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che io dico sempre è che l'importante è il progresso, anche un passettino alla volta, pian piano...così facendo davvero si possono tagliare bei traguardi!
      Ti ringrazio moltissimo per l'incoraggiamento :)

      Elimina
  17. Le vie del bagno sono infinite...
    Noi felicissimi per "pisciatina" del monellino.
    Ciao stupendi!

    RispondiElimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)